LIMITAZIONI AL TRANSITO PESANTE SULLA SP 39 DI VERGEMOLI SUL PONTE DEL FOGLIAIO, NEI PRESSI DELLA DIGA DI TROMBACCO

A seguito di segnalazione di questa Amministrazione, sono scattate da ieri – mercoledì 12 settembre 2018 – le limitazioni al transito pesante sulla SP 39 di Vergemoli sul ponte del Fogliaio, nei pressi della diga di Trombacco.

Dal sopralluogo effettuato dai tecnici della Provincia è emersa una situazione di ammaloramento del calcestruzzo in alcuni punti della struttura.

Le limitazioni predisposte dalla Provincia riguardano solo mezzi pesanti superiori alle 10 tonnellate, mentre il transito sarà regolare per tutti gli altri veicoli, compresi i bus del trasporto scolastico.

Le predette limitazioni resteranno in vigore fino a nuovo ordine da parte della Provincia di Lucca.

 

Sentiero del Lupo

Dati Tecnici
Lunghezza: 13 km
Dislivello: 650 m
Tempo di percorrenza: 5 ore (Varianti + 1h ciascuna)

Questo percorso didattico ad anello inizia da Vallico Sotto (sulla mappa percorso segnato in rosso).

Dal parcheggio si attraversa l’abitato fino a raggiungere il punto più alto del paese, dove ha inizio  l’ ampia mulattiera che in circa 20 minuti collega  a Vallico Sopra,  antico borgo medievale caratterizzato da basse volte e tetti in ardesia.

Il sentiero attraversa il paese dal basso  verso l’alto e prosegue seguendo la vecchia mulattiera indicata con segnavia bianco/rosso CAI n. 111 in direzione  San Luigi, magnifico alpeggio ancora oggi abitato  dai pastori che con le loro greggi continuano la preparazione di ottimo formaggio.

A San Luigi si imbocca a sinistra il sentiero CAI n. 136 verso Foce Palodina. Da qui con una deviazione di pochi minuti è possibile raggiungere la vetta del Monte Palodina, dove la vista spazia dalle Alpi Apuane attraverso tutta la Garfagnana fino alle verdi cime Appenniniche.

Il  sentiero (sempre segnavia n.136) continua sulle pendici del Montaprato fra boschi di faggio, betulla e castagno. Si svolta a sinistra all’incrocio con il sentiero CAI n.135 che in pochi minuti porta a Foce Pompanella, luogo di passaggio e marcatura del lupo, quindi occhi aperti!

Da qui si tiene la sinistra, scendendo lungo la strada, prima sterrata poi asfaltata, attraverso antichi castagneti e piccole frazioni per  ricongiungersi con la strada asfaltata principale poche centinaia di metri sopra al punto di partenza di Vallico Sotto.

Variante del Mulino (tratto giallo). E’ possibile iniziare il percorso dall’antico mulino posto lungo la strada provinciale che conduce a Fabbriche di Vallico e che costeggia il torrente Turrite Cava alla confluenza con il Rio Silvano. Attraversato l’arco di ingresso del mulino sulla destra inizia la mulattiera che costeggiando il Rio Silvano porta al paese di Vallico Sotto.

Variante di Fabbriche di Vallico (tratto viola). E’ possibile iniziare l’anello anche dal paese di Fabbriche di Valico seguendo il tracciato della variante che in 40 minuti dall’abitato  ci porta a Vallico di Sotto passando dalla località Le Polle.

Arrivati a S. Luigi, all’interno della chiesetta sconsacrata, è possibile visitare un punto informazioni che descrive il rapporto  tra il lupo e il nostro territorio. E’ stata inserita anche una statua in legno, realizzata dall’artista Luigi Paolini. Chiunque fosse interessato a visitare il punto informazioni è  pregato  di contattare il Comune di Fabbriche di Vergemoli.

 

 

Vispereglia

Vispereglia (Fabbriche di Vergemoli) 670 m. s.l.m. Paese Fantasma


Un tempo, quando il ritmo della vita non era come quello di questi anni, le persone potevano permettersi di vivere in piccoli paesi, formati da poche abitazioni ed isolati dai “grandi centri”. Andavano avanti come piccoli ecosistemi autonomi e riuscivano ad avere tutto quello di cui avevano bisogno grazie alle coltivazioni, all’ingegno e alle loro risorse. Con il passare del tempo questi paesi sono scomparsi e ciò che resta di loro sono edifici spogli e abbandonati, desiderosi di raccontare la loro storia. Questo è il caso di Vispereglia. Il paese, abbandonato da almeno 50 anni, è raggiungibile esclusivamente a piedi o con mezzi 4×4.  Offre uno spettacolo unico.

Per arrivarci si passa da Chieva, da qui si prosegue lungo il corso del torrente fino ad arrivare ad una strada sterrata che  attraversa una spettacolare selva di castagni secolari. Arrivati al paese poi ci perdiamo tra le antiche case abbandonate, abitate adesso solamente dalla vegetazione. Ma le case sono ancora lì, e si ha l’impressione di essere congelati in un tempo passato..

      

Per visitare il paese occorre chiamare il Comune di Fabbriche di Vergemoli, chiedere di poter parlare con un operatore del Progetto Case a 1 euro e fissare un appuntamento. Vogliamo sottolineare che il paese è visitabile a piedi, seguendo un percorso di circa 6 km (1 h circa di cammino) o con mezzo 4×4 (siamo sprovvisti di tale autoveicolo).

Link per la Geo-localizzazione:

Vispereglia coordinate: 44° 02′ 02” N 10° 23′ 04” E
Vispereglia su Maps
Vispereglia su Google Earth
Vispereglia su Google Earth

Fornili

Fornili (Gragliana) 460 m s.l.m.

Oltrepassando l’abitato di Gragliana situato a 460 metri s.l.m il gruppo di case Fornili vanta di una posizione strategica per la vicinanza alla strada e all’impianto per l’allevamento di trote.

L’abitato a fianco, non appartiene al progetto case ad 1 euro ma risulta in vendita, compreso di giardino dietro e capanne al costo di 60.000 €


Link per la Geo-Localizzazione:

Fornili coordinate: 44° 00′ 04″N 10° 23′ 45″ E
Fornili su Maps

1 6 7 8 9 10 18