Partecipazione dei cittadini dell’UNIONE EUROPEA alle elezioni del Sindaco e del Consiglio Comunale

Partecipazione al voto per le elezioni comunali dei cittadini dell’Unione europea residenti in Italia.

 Il decreto legislativo 12 aprile 1996, n. 197, attuativo della Direttiva   94/80/CEE, consente la partecipazione al voto per le elezioni comunali dei cittadini comunitari ivi residenti, previa iscrizione nelle liste aggiunte.

La domanda può essere presentata fino a dopo 5 giorni della pubblicazione del manifesto di convocazione dei comizi elettorali (11-04-2019). Può quindi essere presentata domanda di inclusione nelle liste aggiunte entro la data ultima di    martedì 16 aprile 2019

La domanda deve contenere:

  • l’attuale residenza,
  • l’indirizzo nello Stato di origine,  
  • il possesso della capacità elettorale nel proprio stato di origine e che non vi è a suo carico alcun provvedimento giudiziario che comporti, per il suo Stato d’origine, la perdita dell’elettorato attivo.  

Alla domanda dovrà essere allegata la copia, non autenticata, di un documento di identità valido. 

Il Comune comunicherà tempestivamente agli interessati l’esito delle domande.   In caso di accoglimento, gli interessati riceveranno la tessera elettorale con l’indicazione del seggio dove potranno recarsi a votare.                                                                                                           

 L’iscrizione nelle liste elettorali aggiunte per le Elezioni Comunali consentirà ai cittadini dell’Unione Europea, oltre ad avere diritto al voto, anche ad avere la possibilità di essere eletti alla carica di  Consigliere  o componente della Giunta, escluse quelle di Sindaco e Vice-Sindaco.

Domanda iscrizione lista aggiunta comunali _ FABBRICHE DI VERGEMOLI